Previous page | 1 | Next page

Monseppe1 rispponde. Domande sul 607bc o 587bc

Last Update: 8/11/2010 6:40 AM
Author
Print | Email Notification    
7/31/2010 6:44 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Postate qui le vostre specifiche domande.

Monseppe1, nel limite del tempo che ha a disposizione, risponderà in questo Thread a domande sul periodo Neobabilonese (700bc - 523bc).

Si prega di essere specifici e di richiedere possibilmente un argomento alla volta.

Nel limite del possibile, se conosco la risposta, sarò lieto di aiutare chi lo desidera a conoscere o ad approfondare il perché i "testimoni di Geova" insistono, apparentemente con caparbietà, a sostenere il 607bc malgrado tutte le evidenze scientifiche attualmente sembrino sostenere il contrario.

A rispetto è dato rispetto.

si può controbattere, ma possibilmente con argomenti validi, grazie.

Monseppe1

8/11/2010 6:40 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote

Risposta a domande di Methatron

(Ciao). Mi viene chiesto da Methatron:

1) Parli di registrazioni astronomiche alterate anticamente. Ogni accusa di falso ideologico andrebbe corroborata con almeno ipotesi ragionevolmente basate su indizi incriminanti o dati incontrovertibili. In mancanza di questi analisi indirette come le osservazioni astronomiche possono andare bene, ma sarebbe utile raggruppare tutto il materiale contro la tua ricerca ed esaminarlo uno per uno confutandolo su basi verificabili.

2) Non lo dici mai, ma desumo che nel calcolo astronomico dei programmi che hai usato non ti sei dimenticato di selezionare come punto di osservazione le coordinate della Ziggurat Babilonese dove avvennero realmente. Sarebbe meglio specificarlo. (Noto che per l'altezza del punto osservativo queste specifiche non mancano).

3) Affermi che il logogramma della "eclisse predetta" è interpretato correttamente, ma dato che la tua tesi prevede un eclissi realmente osservata desumi una lettura anacronistica dello stesso; motivo per il quale non si possa interpretarlo come "eclissi predetta". Oltre alle prove astronomiche addotte sarebbe corretto supportare la tesi dell'anacronismo linguisticamente: si hanno prove di uso cuneense diverso dall'interpretazione dominante?


---------------------------------------------------------------------

1) Non ho mai detto di "registrazioni astronomiche" alterate anticamente. Anticamente, specialmente nel periodo Seleucide, quando i copisti riaggiornarono molte tavole (credo) laddove negli originali le date fossero lacunose, potrebbero essere state riscritte nei documenti copiati seguendo le cronologie allora note e basate sulle informazioni provenienti da Beroso, che appunto dava per Evil-Merodac solo due anni di regno.
Già a quel tempo (Seleucide), quindi, esiteva la tendenza documentale dello spostamento dei 20 anni depennati a Evil-Merodac.

1a) Il lavoro di confronto astronomico, parzialmente è già stato eseguito sulla base gegli argomenti trattati (cubito, misure luna, DKD, eclissi, ecc). Per prendene conoscenza, praticamente devi prima aver letto (capisco il lvoro che comporta) tutte le pagine aggiornate (da index a P05 che presto pubblico) che sono nel sito appoggio gratuito. Non altro modo di presentarle in rete diversamente.

http://digilander.libero.it/monseppe/index.htm

Sono tutte pagine.Pdf, stampabili, per una più pratica lettura analitica. Questo è il "massimo" che al presente posso fare coi miei scarsi mezzi.

Ho in mente la preparazione di un'anlisi completa del Vat 4956, riga per riga, con riscontro astronomico delle informazioni registrate nel reperto, ma ovviamente devo farlo come fece A. J. Sachs; solo che sarà verificato solo per la data di reale osservazione che è il 587bc (-0586 astronomico). Ma è un grosso lavoro che mi richede "tempo".
Questo per il fatto che se mettessi anche le verifiche di Sachs per il *568bc, il lavoro risultante sarebbe notevolmente inficiato nella chiarezza. Piuttosto si potrebbe fare, dopo aver completato il mio report riga per riga, un confronto poi con lo stesso reporto riga per riga che fece Sachs e che è ora pubblicato in rete al sito www.caeno.org.

---------------------------------------------------------------------

2) Non lo ripeto stesso, ma dove parlo delle misure del cubito o in altre parti, sono riportate le esatte coordinate della torre osservatorio (nella sua base che misura circa 90 metri per 90 metri di perimetro interno) che è ora visibile tramite Google nel sito archeologico di Babilonia antica che è in Iraq.

Le coordinate della torre sono:

32° gradi - 31' minuti - 10,54'' secondi Nord
44° gradi - 25' minuti - 15,01'' secondi Est
il fuso orario è + tre ore da Universal Time di Greenwinch

Tutte le date e orari sono stimati appunto su UT + 3 ore per ottenere il Local Time di Babilonia antica.

L'altezza della torre/osservatorio è stata stimata tenendo conto dei circa 25 metri s.l.m. della piana di Babilonia e l'altezza della torre è stimata in 90 metri, per un complessivo 115 metri s.l.m.

Le date, essendo astronomiche, sono calcolate secondo il calendario Giuliano per i tempi bc. (e rispetto al nostro attuale Gregoriano sono sfasate di circa 7 giorni). ma la presentazione in Giuliano mi pare più coerente astronomicamente.
L'altezza di osservazione, è "per tutti" (anche per Sachs) solo "stimabile". La mia stima si basa sulle informazioni di Erodoto e su coincidenze di riferimento riscontrabili in Babilonia a quell'altezza e a quelle date riferite agli equinozi, oltre a una propozione logica della torre stessa.

(in ogni caso, l'errore, che riguarda solo le misure in in altezza, per circa 30 metri di differenza, comporta solo uno scarto di circa 20 minuti di Grado, (meno di un disco Lunare) che ritengo comunque accettabile nel complesso delle variabili in gioco.

---------------------------------------------------------------------

3) L'interpretazione della lacunosa riga 17 parte frontale fatta da Sachs, che è riferita alla verifica astronomica del Vat 4956 in data *568bc, è corretta contestualmente a quella data.

L'interpretazione dei segni logografi di un diario astronomico, sono spesso contestuali a una verifica di ciò che l'antico astronomo effettivamente osservò. Nelle mie verifiche io tengo pure conto del fatto che tali astronomi erano pure degli astrologi e religiosamente devoti a deità o soperstizioni. Inoltre, tengo conto che essi osservavano il cielo, anche per trarne vaticini da poi esporre al re.
Solo tenedo conto di questi fattori esegetici, alcune righe che paiono incomprensibili cominciano a fornire informazioni astronomiche di rilievo.

Ovvero, per il *568bc, si deve (io stesso avrei così interpretato) leggere che l'eclisse fu solo "predetta" o che "fu omessa" (non avvenne).
Diversamente, per il 587bc, tale interpretazione, basata sulle verifiche astronomiche, è diversa e l'eclisse diventa "osservata".
Le motivazioni sono scritte dove l'argomento lo richiedeva e in merito appunto all'eclisse.
L'interpretazione che H. Unger e Sachs fanno del segno <<< (sin o luna) posto prima di KU10 o posto dopo tale segno, che indicherebbero "osservata" o "solo predetta", sono valide certamente, ma forse solo dopo il Vat 4956. Non ho prove, attualmente, che tale regola fosse già in vigore al tempo dell'osservazione del Vat 4956 sia per il 587bc sia per il *568bc.

---------------------------------------------------------------------

Spero di aver risposto esaustivamente alle tue domande.

Comprendo che le informazioni da valutare sono molte.
Comprendo che sto contestando il lavoro di insigni studiosi che rispetto sinceramente e dai quli ho imparato moltissimo.
Comprendo che sono il solo, al presente, a sostenere una siffatta e contrastante ipotesi.
Comprendo che le verifche astronomiche possano essere di difficile comprensione per molti.
Comprendo che l'argomento in genereale, è reso molto intricato dai fattori come; diversa data, diversa verifca astronomica, diversa interpretazione dei segni cueiformi, e diversa collocazione storica di certa avvenimenti. Oltre a eventuai informazioni alterate anticamente in alcune loro parti. E' solo la bibbia, mediante le sue veritiere informazioni storiche, che mi ha permesso di identificarle, diversamente non credo che sarebbe stato possibile.

Ciò non cambia il risultato.
le evidenze bibliche, storiche, archeolgiche e astronomiche da me verifcate, conducono tutte a una sola risposta.

Il Vat 4956 fu osservato origianriamente nell'anno 587bc e durante il 38° anno di regno di Nabucodonosor.
Questa evidenza, eclude nel modo più categorico che sia possibile, come ora accreditato, che tale diario fosse stato osserrvato durante il *568bc e nel 37° anno di regno di Nabucodnosor.

Ne consegue che Gerusalemme fu distrutta nel 607bc.

[SM=g27987] Se davvero riuscirai ad esporre in modo più "canonico" tutte le complesse informazioni che ho sopra citato,..... [SM=g28002] sei davvero un "mago" anche tu, da ammirare certamente.

Perciò, consapevole del grosso lavoro che ciò comporta, posso solo spera che ti riesca a beneficio, sopratutto, dei lettori che poi dovrebbero leggere tutta la "pappardella" [SM=g27991]

Grazie in ogni caso.

Per ogni altra domanda, essendo specifico come in questo caso, sono sempre qui pronto a darti risposta secondo che la possa dare.

Giuseppe.
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:24 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com